Un Palazzo di Jeans. Questa mattina mi trovavo a Ercolano, nella strada dei mercatini. Quando sono arrivato, ho fatto una scoperta straordinaria: un antico palazzo, da decenni avvolto nelle impalcature di sostegno per prevenirne il crollo, era stato interamente rivestito di jeans. Questo gesto rappresentava una protesta contro l’indifferenza di coloro che lasciano le cose inalterate per molti anni. Si trattava di una vera e propria opera d’arte.

ROMITO è un progetto fondato nel 2017 dal cantautore Vittorio Romito insieme ai due chitarristi Andrea Pasqualini (Le Strisce) e Carlo De Luca (Scarlatti Garage). Completano la formazione Nicola Papa al piano e ai sintetizzatori e Walter Marzocchella alla batteria. Romito mescola sonorità indie folk ed elettropop di matrice anglosassone alla lingua Napoletana. Convinto dell’internazionalità del linguaggio partenopeo, Romito cerca di oltrepassare il muro della tradizione, immaginando un nuovo modo di scrivere, comporre e arrangiare in dialetto.

Il 9 Febbraio 2018 SoundFly pubblica Viern, il primo singolo della band, su tutte le piattaforme digitali, con produzione artistica di Massimo De Vita (Blindur). L’uscita del brano è accompagnata da un videoclip diretto da Alessandro Freschi (Frè), anch’esso prodotto dall’etichetta napoletana guidata da Bruno Savino. L’esordio live avviene allo storico teatro San Carluccio di Napoli il 15 Febbraio, dove si registra il tutto esaurito.

Successivamente il gruppo si è esibito in numerosi club campani, in seguito è entrato nuovamente in studio – ancora una volta con la produzione artistica di Massimo De Vita – con la presenza esperta di Paolo Alberta (Negrita, Ligabue) al mixer, per lavorare al debutto discografico. Venerdì 11 gennaio 2019 esce Majorana, il primo EP dei Romito, prodotto da SoundFly.

L’Intervista

Musica – Romito

Cos’è niente – Romito Official video

Lyrics

per strada c’è fumo, c’è felicità
si sente nell’aria, che gran festa sarà
e sta crescendo: i love you
le luci, la festa e il nuovo anno verrà,
ma “andrà tutto bene” no non lo dirò mai
sarà un anno migliore solo se lo vuoi tu
i love you
e faccio tanti auguri a te
sarà l’anno buono per riabbracciarci
e faccio tanti auguri al mondo
e spero per tutti sia migliore
e a tutti tanti auguri buon anno
e in questo giorno di festa cerchiamo l’amore
ritornerà l’arcobaleno abbraccerà il mio pianeta
che non avrà più paura
scoppierà finalmente la pace
e un raggio di sole ci illuminerà
e a tutti buon natale e buon anno
a tutti felicità

“Auguri al mio pianeta “ è  il titolo di un progetto musicale intorno al quale si sono aggregati alcuni tra i più bravi musicisti napoletani. 
La canzone cantata da Alessandra Tumolillo Voce e chitarra jazz (laureata  al conservatorio di Napoli), e scritta da Felice Iovino è una vera propria esplosione di positività e di allegria, condivisione e felicità collettiva, un invito a guardare il futuro senza le paure imposte dalla pandemia.


IL PROGETTO SOSTIENE VARIE ASSOCIAZIONI CHE SI OCCUPANO DI AUTISMO SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE:
Oltre il muro – Genitori soggetti autistici
Autismo in Movimento
The Shape of Autism
Autismo Livorno APS
Autismo Faenza APS


e associazioni che operano nel sociale
Osservatorio Giovani
Associazione Primaurora per Giovanni Battiloro
Associazione Sociale e Culturale “L’Incontro” 


SPOTIFY LINK

AMAZON LINK

ITUNES LINK

AUGURI AL MIO PIANETA – ALESSANDRA TUMOLILLO

IL LINK VIMEO DELLA CANZONE 
AUGURI AL MIO PIANETA – ALESSANDRA TUMOLILLO on Vimeo
IL LINK INSTAGRAM DELLA CANZONE (INSTAGRAM)
IL LINK FACEBOOK DELLA CANZONE (FACEBOOK)
E tanti Auguri per un Buon Natale e un 2022 Migliore 

DAlle Associazioni mi arrivano filmati dove i genitori raccontano il proprio quotidiano:

Il Promo

Annalisa Vetrano e Francesco

«Un bambino autistico ha bisogno di amore. Ascolta il tuo cuore, vedrai il mondo con i suoi occhi» L’AUTISMO E LA SUA QUOTIDIANITA’ Annalisa Vetrano ci spalanca le porte della sua vita per condividere la sua quotidianità, e ci presenta Francesco .

Antonio Riggio

Monia Gabaldo

Simona è una vocalist molto conosciuta ed apprezzata a Napoli. Lavora con i 99 Posse e tantissimi altri progetti musicali che vanno dalla musica Brasiliana al jazz. Sono rimasto colpito una sera alla Sanità quando si è esibita sul palco della manifestazione Sanità ta ta quando ho sentito per la prima volta Sufia. Ho scoperto che c’era una storia da raccontare, e sono andato ad ascoltarla.